Innovazione delle metodologie didattiche

La Fondazione ITS Innovaturismo nel quadro dello scenario normativo,  istituzionale e più in generale dei settori in cui opera progettando e erogando servizi formativi e al lavoro, persegue l’innovazione della didattica, fondata su  quattro linee d’azione interconnesse fra loro:

Metodologie didattiche attive: la formazione è prevalentemente attiva, basata sulla presenza di docenti provenienti dal mondo del lavoro, sul coinvolgimento dei partecipanti su attività pratiche, sulla consultazione e l’utilizzo di materiali autentici e di casi reali, visite didattiche, mini stage e esperienze full immersion in azienda.

Simulazione d’impresa (agenti di formazione e imprese insieme all’interno di ambienti esperienziali per far crescere le competenze e innescare un circolo virtuoso): le imprese e le persone che vi operano partecipano alla progettazione e alla realizzazione dei percorsi, con testimonianze, lezioni pratiche e con  casi reali e compiti di lavoro da affidare agli allievi durante l’attività formativa.

Alternanza (progetti di osmosi fra ambienti formativi dedicati e impresa per formare i nuovi talenti): uno o più moduli formativi del percorso possono essere svolti all’interno delle imprese, concordando con queste un progetto di formazione, valutazione e riconoscimento delle competenze acquisite sul campo.

Sistema duale (valorizzazione dell’apprendistato per il conseguimento di competenze e titoli): l’attuale disciplina dell’apprendistato prevede che sia possibile conseguire titoli e qualifiche, anche di alta formazione, attraverso il rapporto di lavoro di apprendistato. La Fondazione ITS Innovaturismo promuove lo sviluppo di percorsi ITS da realizzare in modalità apprendistato, collaborando con le imprese del settore.